sabato 4 luglio 2020

LOG IN



Hai Dimenticato la Password ?

Aggiornamenti su disinfezione con Ozono

Riduci

Ormai da mesi, gli ambienti interni della Corbellini vengono trattati, ogni notte, con l'ozono.

 

Attraverso il sistema di ventilazione e climatizzazione, l'aria viene trattata con raggi UV e viene immesso nell'ambiente OZONO (O3).

 

A causa del grande volume trattato, la concentrazione di ozono che riusciamo a traguardare è di 0,36 ppm, quindi non altissima, ma possiamo notare assenza di mosche, zanzare ed altri animaletti.

 

Abbiamo trattato una casa in montagna infestata da ghiri e con muffa alle pareti.

 

Dopo un mese di trattamento, le colonie di muffa sono state completamente debellate ed i ghiri hanno abbandonato la casa.

 

Questo dimostra che, al di la dell'efficacia sui virus, l'ozono, ha altre importanti qualità di cui chiunque può beneficiare.

 

Pubblichiamo quindi i tamponi effettuati a distanza di un mese nei nostri locali:

24/04/2020 - Carica microbica rilevata: 6000 UFC - Muffe: 70 UFC

26/05/2020 - Carica microbica rilevata: 27 UFC - Muffe: 27 UFC

 

Difese attuali e future contro i virus

   Riduci

La più grande epidemia dell'era moderna è la famosa "Spagnola" del 1918 il virus H1N1.

Negli anni sono seguite diverse epidemie di influenze virali, tra le quali la Aviaria del 1997 (H5N1) e la SARS dal 2002.

Per contrastare questi virus, la scienza medica ha studiato vaccini e farmaci, e la tecnica ha cercato misure di difesa, all'inizio per di più legate alla filtrazione dell'aria per evitare la diffusione del virus attraverso il trasporto del virus e, non a caso, nei divieti attuali è fatta menzione di non accendere l'aria condizionata.

Per questo motivo, qualche anno fa si è pensato di intervenire sull'aria non come vettore di infezione ma come di disinfezione, poichè essa pervade tutto ciò che ci circonda e può quindi raggiungere ogni luogo non trattabile attraverso sistemi chimici come alcool, cloro, acqua ossigenata ecc.

Vediamo alcuni sistemi, da noi disponibili, per la disinfezione:

OZONO: 

In queste settimane, abbiamo effettuato diverse prove e misurazioni, e possiamo dire...che funziona! 

A prova di questo, la prima settimana di maggio, gli elisoccorsi del 118 hanno ordinato ozonizzatori.

E' necessario però, utilizzare queste macchine nei modi e nei tempi corretti.

L'OMS ha indicato, come massimo per la permanenza umana, un valore di 0,10 ppm; questo valore non deve mai essere superato.

L'eliminazione dei virus avviene se si raggiunge una concentrazione di ozono pari a 4,1 ppm per un tempo minimo di 20 minuti; il raggiungimento di questa soglia deve avvenire in tempi rapidi in quanto, col passare del tempo l'ozono (O3) degrada ad Ossigeno (O2).

Per questa ragione, è stato necessario sostituire le macchine pensate precedentemente da 500 mg/h e 1000 mg/h con una 15 volte più performante da 15 gr/h.

Queste nuove macchine, permettono di trattare con efficacia e rapidità, ambienti con superfici fino a 150 m^2 per un volume totale di 450 m^3.

Seguendo questa tabella è possibile definire il tempo necessario affinchè il trattamento ottenga risultato:

Nella seguente tabella invece, si possono visionare, a seconda della concentrazione di ozono presente, i sintomi sugli umani dopo 2 minuti di esposizione.

In caso animali dovessero accidentalmente trovarsi all'interno dell'area trattata, contattare il veterinario.

Le nostre prove, effettuate con strumenti professionali:

     

ci hanno permesso di acquisire una certa esperienza e conoscenza di questa tecnica di disinfezione.

In Italia, il ministero della Sanità, con protocollo n.24482 del 31 luglio 1996 ha riconosciuto l'utilizzo dell'ozono nel trattamento dell'aria e dell'acqua, come presidio naturale per la sterilizzazione di ambienti contaminati da batteri, virus, spore, muffe ed acari.

Il comitato per la sicurezza alimentare ha pubblicato, il 27/10/2010 questa tabella che indica le concentrazioni ed i tempi di esposizioni necessari ad abbattere diversi organismi:

AD OGGI NON ESISTE NESSUNA EVIDENZA SCIENTIFICA CERTIFICATA CHE L'OZONO POSSA INATTIVARE IL CORONAVIRUS COVID 19, ma trattandosi di un virus della stessa famiglia della SARS (che viene inibita dall'ozono) si ritiene ragionevole pensare che ciò possa essere vero.

Oltre ad essere dannoso per gli organismi, è importante considerare che la prolungata esposizione di alcuni materiali all'ozono ne può causare il deperimento.

In questa tabella è possibile analizzare il grado di compatibiltà all'ozono di diversi materiali di uso comune.

 

 Nanoe TmX:

 La tecnologia Nanoe TmX è installata a bordo delle unità interne Panasonic Etherea e non è, come si potrebbe pensare, un semplice filtro per l'aria, ma un vero e proprio sistema di inibizione di virus e batteri.

 Anche in questo caso, come per la generazione dell'ozono, una scarica elettrica, da una molecola d'acqua, estrae dei radicali OH che attaccano la proteina di idrogeno H presente nei virus per trasformarsi poi in H2O.

Per approfondire , scarica la presentazione ufficiale Panasonic. (download)

 

IqAir:

Già dal 2002, per fronteggiare l'epidemia di SARS, abbiamo in gamma i purificatori d'aria IqAir.

Gli articoli in questione, tra cui il purificatore d'aria HealtPro 250 (fornitore TAU) è l'ideale per ambienti fino a 250 m^3 come negozi, studi medici, ambulatori ecc.

l'aria trattata dai filtri HEPA installati sui purificatori IqAir esce perfettamente pura.

Brochure | Scheda tecnica | Gamma IqAir | Vai all'acquisto

 

 

sfondo pagina

 
Corbellini s.r.l.
Vendita all'ingrosso prodotti tecnici per Ferramenta e Idraulica
 
Corbellini è una società commerciale che da oltre un secolo svolge vendita all'ingrosso di prodotti tecnici: macchine, attrezzature ed articoli per la Ferramenta e l'ldraulica.
 
La sede di Parma dispone di una superficie complessiva di 18.000 metri quadrati.

 

Corbellini Ferramenta e Idraulica s.r.l. - Via Benedetta 155/a - 43122 Parma
P.IVA 00241540343 - Cap.Sociale 46.800 € int. versato
Tel +39.0521.779911 - Fax +39.0521.273392 - info@corbellini.it - corbellinisrl@pec.it 

Privacy   |   Condizioni d'uso
Corbellini Ferramenta e Idraulica s.r.l. - Via Benedetta 155/a - 43122 Parma - P.IVA 00241540343